Revisione condominiale gratuita per il tuo condominio

7 Giugno 2020


Revisione condominiale gratuita per il tuo condominio

Revisione condominiale Webcondomini Studio Padovani e Borrelli

Lo studio Webcondomini.net Padovani e Borrelli, amministrazioni condominiali, effettua consulenza su bilanci condominiali e revisione condominiale a Roma, ma anche in tutta Italia, Milano, Genova, Venezia, Napoli, Palermo ecc .. gratuitamente. La consulenza per la revisione condominiale a Roma gratuita che forniamo sarà espressa con un giudizio sintetico al fine di darvi un’idea della gestione amministrativa del tuo condominio per poi decidere se sia il caso di procedere con una spesa impegnativa per il condominio.

I documenti necessari per una revisione condominiale gratuita per il tuo condominio

I documenti richiesti per un’analisi dell’attività economica del tuo condominio sono:

  • L’ultimo bilancio approvato
  • Lo Stato Patrimoniale
  • Conto corrente condominiale dell’annualità in questione

I primi due sono obbligatori, il terzo è facoltativo. Questi documenti anche se per te possono essere pochi, sono essenziali per decidere se avviare una procedura di revisione e possono farti risparmiare a te, e al tuo condominio una procedura che può risultare:

  • Inutile
  • Costosa
  • Che non porta a nulla
  • Anche con il risultato di una gestione colposa o dolosa, non può essere utilizzata
  • Impossibilità di agire contro l’Amministratore del tuo condominio

 

Le ragioni che portano ad una revisione del bilancio condominiale

Non ti fidi del tuo amministratore di condominio? Ritieni che le spese del bilancio consuntivo non siano congrue per il tuo condominio? Il tuo amministratore di condominio non ti lascia visionare la documentazione?

Cos’è una “revisione condominiale” e che utilità può avere per il condominio? Cosa controlla un revisore condominiale? Chi può incaricare un revisore condominiale e quando il suo intervento rappresenta una reale tutela degli interessi degli amministrati?

 
 

Di seguito un link illustrativo che può darvi un’idea della mole di lavoro non facile per ricostruire un bilancio condominiale:

file:///C:/Users/39340/Desktop/UNAGRACO_PA_14.11.16__-_Slides_revisione_condominiale.pdf

Queste sono le ragione che possono indurre un condomino a non fidarsi del suo amministratore. Queste ragioni molto spesso portano a deliberare una revisione condominiale per certificare la reale gestione del tuo condominio. Ma quanto costa una revisione?

Quanto costa una revisione condominiale per un condominio

La revisione condominiale per il condominio ha un costo elevato. Immaginiamo un condominio medio, circa 25, 30 appartamenti. La revisione degli ultimi 5 anni può costarvi circa € 5.000,00. Per un bilancio di spese annuale che si aggira intorno ai 30.000,00 euro anno rappresenta quindi 1/6 del bilancio annuale, un costo che grava su tutto il condominio.

Partendo dal presupposto che un malcontento di gestione parte da una situazione di debito del condominio:

  • Siete sicuri di voler gravare ancora di più sulla gestione?
  • Vi siete chiesti dal risultato della revisione, cosa succede dopo?
  • Quello che avete scoperto è utile a fare cosa?

Ma è così necessaria la revisione condominiale?

Se un condominio chiede una revisione condominiale è perché non si fida del suo amministratore di condominio, perché l’andamento economico del condominio non rispecchia l’efficienza, e non c’è chiarezza sui conti. I saggi dicevano, chiudi una porta e apri un portone, quindi senza spendere soldi il suggerimento è sfiduciare l’amministratore, chiudere una porta lasciando gli errori al passato e iniziare nuovamente un percorso di gestione con un amministratore di fiducia.

Cambiare amministratore va bene ma voglio sapere come sono stati gestiti i nostri soldi

Come suddetto, prima di chiedere una revisione condominiale sarebbe il caso di cambiare amministratore di condominio, mettere un punto su una gestione non chiara, chiudere una porta e riaprirne un’altra prestando attenzione alla nomina del nuovo amministratore, che vi deve dare una serie di certezze, tra cui la trasparenza di gestione e la condivisione della documentazione online, nonché la ricezione dei pagamenti in via esclusiva tramite bonifico bancario o qualsiasi altro mezzo tracciabile che non siano pagamenti in contanti. Quest’ultimo insieme a prelevamenti bancari sono le ragioni che annacquano la veridicità di un bilancio consuntivo.

Chiedere al nuovo amministratore cosa è successo nelle precedenti gestioni potrebbe essere una curiosità che costa soldi e se proprio volete togliervi questa curiosità noi possiamo aiutarti con una revisione condominiale gratuita.

Quello che nessuno vi dice sulla revisione condominiale

Esistono due tipi di revisioni:

  • Revisione da parte di un amministratore di condominio
  • Revisione legale da parte di un professionista abilitato iscritto all’albo dei revisori

Anche se possono essere confuse, queste due revisioni hanno un valore completamente differente.

Indipendentemente da chi la fa, siete sicuri di riuscire a recuperare il maltolto?

Leggete questo articolo e vi renderete conto che i soldi spesi per una revisione condominiale sono soldi forse sprecati

http://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/art/il-condominio/2015-09-01/difficile-recuperare-somme-distratte-dall-amministratore-disonesto-meglio-prevenire-204519.php?uuid=AC5cyLq

Sinteticamente riassumibile con un estratto:

Anticipiamo fin da ora che le operazioni di recupero sono estremamente difficili per cui la mossa migliore è il controllo preventivo. Del resto, prevenire è meglio che curare

Revisione da parte di un amministratore di condominio

Chi è il revisore condominiale?

E’ un amministratore che ha fatto un corso, spesso online, dal costo di circa 280,00 euro. All’ amministratore di condominio viene rilasciato un attestato che abilita lo stesso al rilascio, dietro compenso, di una relazione esplicativa ed economica della gestione del condominio. Il Corso è propedeutico e valido per l’accesso all’esame per la Certificazione Uni 11777:2020 per i Revisori Condominiali, si compone in circa 10 moduli (lezioni) e un esame finale sempre online dove per essere abilitato deve superare qualcosa di più del 50% delle domande che gli vengono poste.

Non esiste un albo dei revisori condominiali e non sono regolati dal codice civile. Questo è quello che viene rilasciato all’amministratore di condominio che ha concluso un corso con risultato positivo

 

 

 

 

Revisione condominiale legale da parte di un professionista abilitato iscritto all’albo dei revisori

La revisione condominiale legale è una revisione da parte di un revisore dei conti iscritto all’albo dei revisori. In sintesi è una persona laureata, con 5 anni di corso, ha compiuto una praticantato di 2 anni presso lo studio di un commercialista/revisore e ha sostenuto con successo l’esame di stato. Successivamente è abilitato alla revisione dei conti.

https://www.revisionelegale.mef.gov.it/opencms/opencms/

Se non sai se il tuo amministratore di condominio è un revisore legale dei conti scritto all’albo puoi consultare i seguenti link:

Commercialisti revisori dei conti

https://www.revisionelegale.mef.gov.it/opencms/opencms/Revisione-legale/ricercaRevisori/index.html

Ragionieri revisori dei conti

https://ricerca.commercialisti.it/RicercaIscritti

La differenza tra una revisione condominiale da parte di un amministratore  di condominio e una revisione condominiale legale da parte di un professionista abilitato iscritto all’albo dei revisori

Capite bene che c’è un abisso, riteniamo sia folle spendere 5.000,00 per una revisione condominiale da parte di un amministratore di condominio che non ha basi o fondamenta o studi economici idonei a deliberare un giudizio di coerenza, congruità di un bilancio, perché fondamentalmente non è il suo mestiere e non ha effettuato un percorso di studi idonei per essere chiamato revisore.

Mettiamo poi il caso che il revisore condominiale rilevi degli ammanchi. Quella revisione a poco serve se non a farvi arrabbiare di più, praticamente avete speso soldi inutilmente. Quindi la domanda che dovete farvi è, a cosa serve la revisione condominiale da parte di un amministratore di condominio?

Praticamente una revisione condominiale serve solo a farvi spendere soldi inutilmente, va bene, vi siete fatti un’idea di quello che è successo, e adesso?

Se volete agire contro l’amministratore di condominio in Tribunale serve una revisione asseverata da un professionista iscritto all’ordine dei “dottori commercialisti ed esperti contabili” che il CTU, nominato dal Tribunale (altro professionista) dovrà verificare.

Il revisore condominiale è una figura che non esiste e nel codice civile la parola “revisore” è indicata solo per dire che l’assemblea ne può nominare uno (che può essere anche un condòmino senza alcun titolo di studio) per verificare la contabilità, ma da lì a certificarla in Tribunale c’è un abisso.

Spero di aver chiarito la situazione e che vi siate fatti una idea chiara delle differenze tra la revisione condominiale ai fini conoscitivi, e una revisione ai fini legali per un giudizio in tribunale. La revisione di un bilancio da parte di un amministratore di condominio non abilitato alla revisione dei conti praticamente è carta straccia inutilizzabile ai fini legali.

E poi, chi vi dice che una revisione da parte di un amministratore di condominio che ha fatto 25 ore di corso online e un esame sempre online a risposta multipla possa avere la capacità professionale e contabile per dare un giudizio di bilancio?

A Voi la risposta.

Possiamo aiutarti con una revisione condominiale gratuita da parte di professionisti abilitati alla revisione legale

Prima di spendere soldi inutilmente contattateci. Il nostro studio è abilitato alla revisione condominiale legale e possiamo aiutarti.

Il nostro staff è preposto alla revisione legale condominiale ed è così composto:

  • dott.ssa Parente Francesca: iscritta all’ordine dei commercialisti e revisore dei conti N. iscrizione 157465
  • Rag. Borrelli Cristina: iscritta all’ordine dei ragionieri commercialisti e revisore dei conti N. iscrizione AA_009280

Quello che ti rilasceremo è una nota che riassume sinteticamente:

  • un giudizio di gestione: positivo senza rilievi; giudizio positivo con rilievo; giudizio negativo; impossibilità di esprimere un giudizio.
  • una quantificazione del costo differenziata tra revisione e revisione legale
  • un giudizio di fattibilità per intraprendere un percorso in Tribunale
  • Una nota di verifica conclusiva.

Questa attività di revisione condominiale è gratuita e senza nessun impegno, ci piace farci conoscere come professionisti amministratori di condominio a Roma, amiamo la serietà e il nostro impegno è quello di dare lustro ad una professione molto criticata che deve trovare nelle giuste persone la giusta professionalità.

Non confondete l’amministratore di condominio come colui che può fare luce su una gestione condominiale.

L’amministratore deve fare l’amministratore di condominio

Il revisore dei conti è l’unico abilitato a fare il revisore legale dei conti

Se avete ancora dei dubbi potete approfondire l’argomento in un post di condominioweb e arcocondominio:

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/costo-revisore-condominiale-87673/

http://www.arcocondominio.it/revisore-condominiale-nessuna-abilitazione-francesco-schena/

 

Clicca su una stella per valutarla!

Valutazione media 4.6 / 5. Numero voti: 5

No votes so far! Be the first to rate this post.

Indice:

Contattaci

Hai domande? Scrivici senza impegno!

Condividi Questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Calcola Preventivo

Calcola un preventivo per conoscere le nostre tariffe.

Stima costi condominiali annuali: Calcola
Chiedimi
1
Posso aiutarti?
Sono il tuo assistente virtuale di Webcondomini!. Come posso aiutarti?