Furto attraverso ponteggi istallati in un condominio

17 Marzo 2014

Corte App. Roma, 11/01/2011

Furto in un appartamento attraverso i ponteggi installati per i lavori di uno stabile commissionati dal Condominio, ne risponde:

  • l’impresa appaltatrice ai sensi dell’art. 2043 c.c. che, trascurando le norme di diligenza cautela e perizia, ha colposamente creato un agevole accesso ai ladri, con condizioni di danno;
  • il Condominio, committente, risponderà in virtù della previsione di cui all’art. 2051 c., in quanto, può configurarsi una violazione delle regole di custodia (affidamento dell’opera ad un’impresa inidonea).

L’unica difesa che può adottare l’impresa, è quella di dimostrare che i ladri erano sono entrati tramite un diverso passaggio e non utilizzando i suoi ponteggi.

Approfondimenti:

  • Cass. 2844/2005;
  • Cass. 10.06.1998 n. 5775;
  • Cass. 23.5.1991 n. 5840;
  • Cass. 6.10.1997 n. 9707;
  • Cass. 24.01.1979 n. 539;
  • Cass., sez. III, 06.10.1997, n. 9707

FONTE: www.Condominioweb.com

 

Indice:

Contattaci

Hai domande? Scrivici senza impegno!

Condividi Questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Calcola Preventivo

Calcola un preventivo per conoscere le nostre tariffe.

Stima costi condominiali annuali: Calcola
Chiedimi
1
Posso aiutarti?
Sono il tuo assistente virtuale di Webcondomini!. Come posso aiutarti?