Condomini aumentano i costi da gennaio 2022

2 Dicembre 2021

Condomini aumentano i costi da gennaio 2022

Rincari per i condomini Gas luce e benzina da gennaio 2022. I Condomini, e gli l’amministratore di condominio a Roma, come in tutta Italia, sono alle prese con i rincari in arrivo per luce, gas senza tralasciare come sta andando la situazione dei carburanti.

E’ da mesi che se ne parla, e ieri è scattato l’allarme per quanto riguarda i rincari dell’energia e nei condomini aumentano i costi da gennaio 2022.

Da gennaio 2022 si prevede che le bollette possano aumentare del 50%.

Da cosa dipende l’aumento delle bollette gas ed energia nei condomini?

L’aumento del gas e dell’energia nei condomini dipendono da un aumento della domanda legato alla ripresa economica. Purtroppo ad un aumento della domanda, non c’è stato un corrispondente aumento dell’offerta.

“L’aumento delle bollette, è dovuto principalmente all’aumento dei prezzi delle materie prime, come gas e combustibili derivanti dal petrolio, e all’aumento dei costi per le aziende che producono.”

Ma è anche una questione politica legata in gran parte alla Russia che sta fornendo barili di petrolio pari a poco meno di 1/3 del fabbisogno Europeo.

Se la domanda aumenta a fronte di una scarsa offerta i prezzi decollano e questo ovviamente è una cosa molto pericolosa per le famiglie e più in generale per i condomini.

L’unica Nazione che sta facendo un po’ di pressioni su paesi dell’OPEC è l’America che sta facendo ricorso alle proprie riserve per congelare gli aumenti l’Europa.

Per le famiglie e i condomini in Italia si sta facendo poco

In Italia si sta facendo troppo poco sul fronte dei carburanti. Abbiamo un’infrazione che sta letteralmente decollando. Pensate che è passata dall’ 1.3 di giugno al 3.8 di novembre quindi è praticamente triplicata in pochissimi mesi, una stangata per le famiglie e per i condomini.

La conseguenza è che il potere d’acquisto delle famiglie si riduce insieme ai consumi. In previsione del Natale questo contrae anche i possibili aumenti dei consumi con effetti negativi sul PIL.

Oltre che per le bollette gas e energia, è auspicabile un intervento del governo. Ad esempio sul taglio delle accise della benzina, anche perché paghiamo il 60% di tasse tra iva e accise.

Condomini aumentano i costi da gennaio 2022, il preventivo dell’amministratore di condominio da gennaio 2022 non è più veritiero

L’amministratore di condominio ha redatto il preventivo di spesa per il condominio per l’annualità 2022,  non prevedendo tali rincari. L’aumento medio di 150 euro a famiglia dovrà necessariamente essere pagato a saldo.

 

Webcondomini: amministratore condomini a Roma

Clicca su una stella per valutarla!

Valutazione media 4 / 5. Numero voti: 1

No votes so far! Be the first to rate this post.

Indice:

Contattaci

Hai domande? Scrivici senza impegno!

Condividi Questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Calcola Preventivo

Calcola un preventivo per conoscere le nostre tariffe.

Stima costi condominiali annuali: Calcola
Chiedimi
1
Posso aiutarti?
Sono il tuo assistente virtuale di Webcondomini!. Come posso aiutarti?