Pagare le rate Condominiali in Bitcoin è possibile

27 Gennaio 2019

Pagare le rate Condominiali in Bitcoin è possibile, cos’è coinbase, cos’è Bitpay, siamo ancora lontani

Pagare le rate Condominiali in Bitcoin 

La tecnologia blockchain viene utilizzata in vari campi e l’idea è capire se è possibile utilizzarla nella gestione del Condominio.

Partiamo da certezze, ad oggi nessun Condominio o Amministratore accetta rate condominiali in valuta elettronica. Rimane però il fatto che questa tecnologia possa entrare anche nella gestione del condominio è una realtà.

Di fatto i Bitcoin è utilizzato in diversi settori e servizi, e se vengono utilizzati anche per pernottare in un albergo, perché non utilizzarli anche per pagare le rate di Condominio?

L’idea è quella di sfruttare le transazioni che trasformano in euro la moneta virtuale e viceversa gestite dalla piattaforma Coinbase o da una piattaforma come Bitpay.

Cos’è Coinbase

Coinbase è un portafoglio e una piattaforma in valuta digitale in cui venditori e consumatori possono effettuare transazioni con valute digitali come bitcoin, ethereum e litecoin.

Cos’è Bitpay

E’ un processore di valuta virtuale specializzato nell’abilitare i commercianti ad accettare pagamenti bitcoin da parte dei clienti, nel nostro caso può essere utilizzato per abilitare i condòmini al pagamento delle rate condominiali.

Siamo ancora lontani

  • Norme e orientamenti legislativi nel nostro Paese si sono pronunciati solo per contrastare il riciclaggio di denaro, e la Banca d’Italia si è rifiutata di proporsi come autorità garante e supervisore per le cripto monete.
  • Occorrerebbe affrontare il problema della conversione immediata per minimizzare il rischio di svalutazione e i costi legati ai pagamenti.
  • I costi per le transazioni di basso valore non sono ad oggi convenienti.
  • Le cripto valute in Italia oltre ad essere poco conosciute, sono utilizzate più come forma speculativa che come mezzo di scambio.
  • Come metodo di pagamento innovativo è ben lontano dalle realtà condominiali. Basti pensare che in una città come Roma gli Amministratori sono costretti a recarsi in condominio per incassare in contanti le rate condominiali perché una buona parte dei condòmini è radicata in questa usanza del passato.

Webcondomini accetta pagamenti delle rate condominiali in bitcoin

In conclusione siamo lontani dall’idea di pagamenti delle rate condominiali in Bitcoin.

Allo stesso tempo siamo convinti che in un futuro non lontano il suo utilizzo si diffonderà come idea alternativa di moneta in tutte le realtà ad oggi conosciute, compresa quella del condominio.

Quello che vogliamo fare oggi è favorire la sua diffusione e il suo utilizzo anche per le rate condominiali.

L’Amministrazione condominiale di Webcondomini accetta pagamenti in Bitcoin …

Webcondomini.net supporta la tecnologia blockchain accettando pagamenti in criptovaluta

FONTE: www.ilbitcoin.news

FONTE: www.coinbase.com

FONTE: www.bitpay.com

Clicca su una stella per valutarla!

Valutazione media 0 / 5. Numero voti: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

Indice:

Contattaci

Hai domande? Scrivici senza impegno!

Condividi Questo Articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Calcola Preventivo

Calcola un preventivo per conoscere le nostre tariffe.

Stima costi condominiali annuali: Calcola
Chiedimi
1
Posso aiutarti?
Sono il tuo assistente virtuale di Webcondomini!. Come posso aiutarti?